Adda - link al contenuto della pagina | link al menu generale |
contenuto della pagina:
  • stampa

La Restituzione


La parte della relazione è la parte del sistema cui è affidato il compito di recuperare in modo automatico i dati anamnestici e gli esiti della valutazione inseriti precedentemente e sistematizzarli in un foglio di scrittura elettronico. In questo modo al clinico rimane solo l'onere di aggiungere la sintesi diagnostica e le eventuali indicazioni di intervento e stampare il report da consegnare all'utente a completamento della restituzione circa la valutazione effettuata.

Questa sezione rappresenta uno dei principali valori operativi del sistema dato che semplifica e velocizza il processo di creazione di un referto scritto (necessità dichiarata esplicitamente dalle linee guida della consensus conference).
AD-DA On Line, recuperando autometicamente le informazioni della cartella clinica e rendendole disponibili e semi-strutturate in questa fase finale del percorso (sempre tuttavia rivedibili dal clinico), favorisce la pratica di rilasciare tempestivamente agli utenti refertazioni scritte complete.





Prima di procedere alla creazione della relazione è opportuno che il clinico riporti nella specifica area DIAGNOSI E PROGRAMMA RIABILITATIVO tutte le necessarie informazioni.





In questo gruppo di schede è possibile inserire la diagnosi, gli interventi e gli strumenti consigliati e quando è preferibile effettuare il controllo successivo.





Inoltre è possibile inserire dei file di qualsiasi formato, da allegare alla scheda del paziente, che possono servire all'operatore (altri test, altri referti, documenti specifici, video, audio ecc.)
E' sufficiente selezionare la voce ALLEGATI dal menu e selelzionare il file di interesse.





Creare la relazione

Come ultimo passaggio nel percorso diagnostico, AD-DA On Line rende possibile la stesura della relazione finale e del relativo allegato contenente l'elenco dettagliato dei test di valutazione somministrati e i risultati ottenuti.

Il sistema è in grado di raccogliere tutte le informazioni utili che il clinico ha inserito durante la visita e li propone in maniera strutturata all'interno di due file:
  • la relazione in un formato editabile con un programma di videoscrittura;
  • l'allegato alla relazione in formato PDF.
Quando facciamo clic sul link CREA RELAZIONE, il sistema apre una finestra in cui è presente la relazione contenente tutti i dati relativi alla valutazione diagnostica appena eseguita. Per una migliore visualizzazione consigliamo di massimizzare la videata.





Vediamo come si presenta la relazione finale e quali opportunità abbiamo a disposizione.

Nella videata sono presenti i seguenti comandi:

  • MODIFICA: con questo comando è possibile modificare i contenuti della relazione.
Il sistema infatti mette a disposizione un editor di testi molto simile a quelli più conosciuti, che permette di modificare sia il testo che il formato della relazione.





  • RIGENERA: ripristina il contenuto e il formato della relazione, annullando le modifiche apportate manualmente nell'editor.




  • ANTEPRIMA PDF: mostra come si presenta il file PDF della relazione che può essere salvato, aperto e stampato.




  • FINALIZZA: la selezione di questo comando determina il completamento della relazione, la quale non sarà più modificabile.




Una volta ottenuto il testo che si desidera rilasciare all'utente è bene finalizzare la relazione.
La relazione in questo caso sarà disponibile solo in modalità PDF.





Creare l'allegato alla valutazione


Facendo clic sul link CREA ALLEGATO VALUTAZIONE il sistema genera un file PDF contenente i risultati ottenuti dal paziente nei test che ha sostenuto.

  Video 




Infine la relazione e il relativo allegato possono essere stampati e consegnati alla famiglia.